Testo Umberto Maria Giardini - Molteplici e riflessi



Testo Protestantesima 
Testo C'è Chi Ottiene E Chi Pretende
Testo Molteplici E Riflessi
Testo Seconda Madre
Testo Sibilla


Come vivevi tu vivevo io
con il cuore aperto all'infradito
il ventre pulito a noi

come guardavi tu, guardavo io
giovane veloce come tigre
graffiami l'anima

come correvo io, correvi tu
con i piedi uguali addormentati
nei miei chilometri

come dormivi tu, dormivo io
come in un cuscino ereditato

unico fiato noi

come piangevi tu, piangevo io
lacrime gemelle generate
in modo atletico

come morivi tu, morivo anch'io
come un fiore a cena con l'inverno
digiuno eterno



Share on Google Plus

About Lorenzo Martellucci

Appassionato di Musica, Informatica e Tecnologia dal medioevo.
    Blogger Comment

0 commenti:

Posta un commento

+ + Si ricorda che chiunque voglia postare un commento è libero di farlo, anche in anonimo senza registrazione + +